Cos'è Peercoin?

Recensione e Guida su Peercoin

In termini di numero di progetti blockchain e investimenti di capitale, l'industria cripto è aumentata oltre le aspettative. Poco dopo il bitcoin è stato fondato nel 2009, chi sapeva che solo circa un decennio dopo, l'industria della crittografia sarebbe stata vicina a un trilione di dollari? Si stima che almeno un nuovo progetto ICO venga lanciato ogni giorno. Tuttavia, non tutti li rendono alla ribalta.

Solo quelli che sembrano abbastanza promettenti e offrono un concetto unico per affrontare una serie di problemi locali e globali ricevono la loro giusta quota di attenzione. Tra i molti progetti che seguirono dopo il lancio di Bitcoin c'è il Peercoin, sviluppato nel 2012.

Cos'è Peercoin?

Un sacco di nuovi appassionati di criptovalute e investitori si chiedono cosa sia Peercoin e cosa lo rende così popolare tra gli appassionati. Il peercoin viene anche chiamato "PPC". Si tratta di un progetto crittografico che per primo ha introdotto il concetto di metodo di sicurezza di rete proof of stake (PoS). Secondo il suo white paper, pubblicato nel 2012, Peercoin dimostra una combinazione del PoS e del tradizionale metodo PoW (proof of work) su cui si basa il bitcoin. Anche il peercoin è stato codificato in base alla tecnologia di base di bitcoin. Mentre il metodo Proof of work per la generazione di monete dominava gran parte del mercato criptato durante i primi anni, il metodo di proof of stake (PoS) lo ha quasi completamente sostituito oggi.

I membri principali dello sviluppo di Peercoin sono Sunny King e Scott Nadali, entrambi noti specialisti IT. Avendo sviluppato nel 2012, Peercoin si basa sul codice Bitcoin. Forse questo è il motivo per cui i confronti tra monete Peercoin e Bitcoin sono spesso fatti nelle notizie. Nonostante sia basato sullo stesso codice, Peercoin offre un paio di funzionalità che non sono disponibili con Bitcoin.

In generale, la tecnologia criptoelettrica di Peercoin si avvale del mining POW (proof of work) per diffondere la distribuzione delle monete in cui il minting POS (proof of stake) viene utilizzato per il mantenimento della sicurezza della rete. Questo suggerisce che Peercoin è esente dalle vulnerabilità come l'estrazione egoistica associata a Bitcoin. L'algoritmo di mining usato da Peercoin è SHA-256 che è di nuovo, lo stesso per il bitcoin. Di conseguenza, Peercoin può essere estratto utilizzando qualsiasi hardware che supporti il ??mining bitcoin. Con un aumento della potenza di calcolo della rete, il premio di blocco per il mining di un singolo blocco diventa sempre più basso.

Come funziona Peercoin?

Peercoin è basato sul codice sorgente del bitcoin e si avvale sia del minting di POW (proof of work) che del minting POS (Proof of stake).

Il metodo POW (Proof of work) è responsabile della generazione di monete attraverso un metodo di estrazione intensivo di lavoro che richiede l'uso di macchine minerarie che consumano energia. Il metodo di mining è responsabile della distribuzione di peercoins ma non è responsabile della protezione della propria rete. Peercoin utilizza Proof of Stake per garantire che la sua rete sia sicura.

Il metodo Proof of stake (PoS) riunisce sia i possessori di monete che i minatori consentendo a ciascun partecipante su una rete di svolgere due ruoli. Per creare un nuovo blocco, tuttavia, una moneta deve essere conservata per almeno 30 giorni nel portafoglio. Le possibilità di generare blocchi sono al massimo una volta che una moneta è stata immagazzinata nel portafoglio per 90 giorni. Tuttavia, questi cambiamenti tendono ad aumentare con un aumento nel tempo.

Peercoin fornisce una soluzione legittima a un potenziale problema in cui gli utenti che possedevano una quantità enorme di monete potrebbero mantenerli intatti nel loro portafoglio per lunghi periodi di tempo, causando quindi il decentramento della piattaforma. Durante il processo di generazione dei blocchi, una transazione in cui il fondatore del nuovo blocco invia le monete in attesa di partecipazione a se stesso viene elaborata. In questo modo si ripristina l'età delle monete partecipanti e viene assegnato all'utente un premio di generazione di blocchi. Per iniziare il processo di generazione dei blocchi da zero, l'utente deve conservare la moneta per almeno altri 30 giorni nel portafoglio.

Il termine minting suggerisce principalmente la creazione di nuovi blocchi attraverso il metodo del proof of stake. Si noti che la ricompensa per il minting è relativamente inferiore alla ricompensa per l'estrazione di altre monete crittografiche in generale. Questo perché i premi di minting non contengono una parte dei costi di transazione.

Peercoin Mining

Coloro che sono interessati al mining di Peercoin devono sapere che c'è bisogno di hardware potente e dedicato per la creazione di blocchi tramite il metodo POW (proof of work). Ciò è dovuto principalmente al fatto che le monete peer si basano sulla catena di blocchi core di Bitcoin e utilizzano lo stesso algoritmo SHA-256. Questo particolare tipo di hardware è indicato come i minatori ASIC.

Ogni 10 minuti, il mining di Peercoin può generare blocchi di 820 byte per i quali la ricompensa è ancora intorno ai $ 60. L'investimento iniziale, tuttavia, potrebbe essere di migliaia di dollari in un minatore ASIC. Esistono, tuttavia, un certo numero di pool minerari peercoin cui è possibile accedere.

Due grandi mining pool dedicate a Peercoin elencate sul sito ufficiale includono:

  • Ecoining: addebita una commissione dell'1% e dispone di un sistema PPLNS dinamico per i pagamenti.
  • Peercoin Solo Pool- Offre mining da solo con pagamenti immediati

Altri pool di miniere multinazionali che è possibile unire per il mining peercoin, come elencato sul sito Web ufficiale includono:

  • Coinotron: addebita una commissione pari al 12% per azione o una retribuzione per azione del 2%.
  • Give Me Coins: addebita una commissione dell'1% con un sistema di pagamento PPLNS (30 conferme)
  • Multipool.us - addebita una commissione dell'1% e si basa sul pagamento per azione
  • pagamento sicuro CC - Fornisce il 96% del premio del blocco

 
Cos'è Peercoin - Recensione e Guida su PPC | Flyp.me
 
Cosa sta facendo il minting

Il concetto di minting è semplice. La tintura ti rende allo stesso tempo il minatore e il proprietario della moneta. Di conseguenza, contribuisci alla sicurezza della rete dappertutto. Di solito, le entrate annuali che si possono ricavare dal minting sono l'1% delle monete totali che vengono coniate.

In altre parole, il minting è una ricompensa per gli utenti che contribuiscono alla sicurezza della rete. Questa ricompensa è data in piccoli pezzi ogni volta che viene generata un blocco con il proof of stake. La ricompensa è direttamente proporzionale all'età della moneta utilizzata per coniare quel particolare blocco.

Si deve notare che il proof of work è anche usato da Peercoin. Questo è il motivo per cui è indicato anche come l'ibrido PoS e PoW. Tuttavia, non ci sono contributi per la sicurezza della rete nel caso di mining con proof of work. La sicurezza della rete è interamente basata sulla prova del metodo di puntata. È anche molto probabile che l'estrazione di Peercoin tramite Proof of Work venga gradualmente eliminata o ridotta significativamente. Poiché il Peercoin tiene conto del numero di monete e della loro età, si traduce in una distribuzione più ampia che è importante per la sicurezza della rete.

Perché dovresti fare il minting?

In un modo, il minting consente agli utenti di aggiungere protezione ai propri investimenti contribuendo alla sicurezza della rete. Questo è ciò che rende la proof of stake risaltare dopo tutto. Consente agli utenti di assumere il controllo della valuta anziché di un piccolo gruppo di minatori che possono permettersi attrezzature di livello industriale. L'1% annuo di ricompensa delle monete totali coniate è un ulteriore vantaggio aggiunto del minting.

Prodotti di peercoin


Stakebox: Stakebox è una piattaforma progettata per risolvere i problemi di privacy e i problemi di sicurezza relativi all'uso delle criptovalute. Il portafoglio Stakebox, ad esempio, utilizza Internet 24 ore su 24, 7 giorni su 7, a differenza di altre monete in criptovaluta, come le forme di bitcoin che hanno portafogli che operano in modo diverso e più sicuro. Lo scopo principale della piattaforma Stakebox è fornire una quantità massima di sicurezza e sicurezza per la gestione dei nodi. Un altro obiettivo di Stakebox è lo sviluppo di una piattaforma plug and play in cui i nodi peercoin possano essere eseguiti, in modo da consentire un minting più sicuro e più semplice.
Indicium: Indicium è un DAC, che sta per "decentralizzare un'azienda autonoma". Questa società utilizza il protocollo PeerAssets e mira a creare / commercializzare indici di criptovaluta. Gli indici si riferiscono alla rispettiva variazione dei corsi azionari di un certo numero di società raggruppate, come rappresentazione di una parte specifica del mercato. Ad esempio, un indice del 3% suggerirebbe che ogni società sottostante abbia registrato un aumento medio del prezzo delle azioni del 3%.


PeerAssets: è un protocollo agnostico a catena di blocchi progettato per la creazione e lo scambio di diverse risorse. L'obiettivo principale di PeerAssets è quello di sviluppare un metodo di tokenizzazione semplice ed efficiente dal punto di vista energetico per qualsiasi block-chain. Questo è un approccio che differisce nella sua funzionalità rispetto a Ethereum.

Crescita del prezzo di Peercoin

Durante l'inizio del mese di aprile 2012, Peercoin è stato mostrato in diverse borse con il suo prezzo iniziale compreso tra $ 0,38 e $ 0,42. Successivamente, il prezzo è sceso da $ 0,12 a $ 0,16 nel 2013.

Nel novembre del 2013, tuttavia, c'è stato un forte aumento del prezzo. Entro il 30 novembre, il prezzo di Peercoin era di $ 7,4 per moneta da pari. Di conseguenza, molti commercianti hanno venduto le loro monete ritenendole la migliore opportunità per farlo. La capitalizzazione di Peercoin ha raggiunto $ 153 266 894. Nel corso del 2014, tuttavia, Bitcoin ha registrato un calo significativo dei prezzi e, a gennaio 2015, si è attestato nuovamente a $ 0,42 per Peercoin.

Per tutto l'anno 2015, il prezzo di Peercoin è rimasto fluttuante, ma non è salito sopra $ 1. Ha oscillato intorno a $ 0,40 e nel mese di luglio ha raggiunto il massimo dell'anno di $ 0,75. Il prezzo di Peercoin dopo che è rimasto un po 'intorno allo stesso marchio.

A partire dalla fine di giugno 2018, il prezzo di Peercoin è oscillante intorno a $ 1,6 con una capitalizzazione di mercato di $ 41.066.517. D'altra parte, il volume degli scambi è di circa 1 milione di dollari.

Sommario

Peercoin è la prima moneta a portare il concetto di una prova di gioco. Di conseguenza, si è ritenuto che seguisse un percorso di grande successo e sviluppo. Questo perché la prova del metodo di puntata si è rivelata un vero successo. Ha inoltre introdotto un altro concetto di minting in cui l'utente riceve una percentuale di premi per contribuire alla sicurezza della rete. Per quanto riguarda il prezzo, i possessori di Peercoin non sono stati molto fortunati. Tuttavia, dal momento che ha avviato un paio di progetti e sono in corso ulteriori sviluppi, le previsioni per il suo aumento possono essere fatte con una buona dose di certezza.

Speriamo di avere in mente tutti gli aspetti di Peercoin in dettaglio. Per ulteriori informazioni su criptovalute e ICO, non esitare a consultare le altre sezioni del nostro sito web. Grazie.